*
saints
 
Start Slideshow | Back to the Index
 
san Bernardo volto
AelredodiRievaulx
Aelredo con il suo capolavoro, lo Speculum caritatis
Beato Padre Michele Cipriano Tansi
foto Joseph-Marie Cassant
Il 3 ottobre 2004, Giovanni Paolo II ha proclamato beato Joseph-Marie Cassant (1878-1903), un giovane monaco francese morto a 25 anni, dopo una vita umile, ordinaria, trascorsa tutta nel compimento dei doveri del suo stato, nella fedeltà quotidiana alla sua chiamata, un monaco cistercense «debole», anzi «sprovvisto di memoria», inabile al servizio militare e «inetto al lavoro manuale», ma «semplice come una colomba e sempre contento». A sedici anni, entrato come novizio nell’abbazia cistercense di Santa Maria del Deserto, nella diocesi di Tolosa (5 dicembre 1894), superò a gran fatica gli esami per l’ordinazione, un passo che, a motivo delle sue grandi difficoltà, qualcuno gli avrebbe voluto negare (un suo professore di teologia gli disse addirittura: «Ordinarla sacerdote sarebbe disonorare il sacerdozio»). Da lui ci viene l’esempio di una persona che ha glorificato Dio, ha manifestato le Sue opere con i propri limiti umani, di un religioso che nulla è riuscito a distrarre dal fine della vocazione.
monaco eremita padre Charbel
san Serafino di Sarov
Santo monaco ed eremita russo(1759- +1833: salutava ciascuno con le parole "mia gioia, Cristo è risorto"; onorava con un profondo inchino chiunque lo andasse a trovare, e, come un padre, benediceva i suoi figli spirituali, baciando loro le mani.
<< | Pagina 1 | Pagina 2  
 


 Login